Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Pittura ad Olio

ARGOMENTO: Anna "In cammino verso l'olio"

Anna "In cammino verso l'olio" 02/04/2015 05:49 #7

  • Anna
  • Avatar di Anna
  • ADESSO ONLINE
  • Administrator
  • Messaggi: 735
  • Ringraziamenti ricevuti 32
  • Karma: 1
:)
"La pittura è come la vita ci saranno tele strappate, buttate, altre recuperate come i momenti della vita, ma ce ne saranno altre indimenticabili come tanti attimi della nostra vita."
Anna Fabiani
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anna "In cammino verso l'olio" 02/04/2015 10:58 #9

  • Anna
  • Avatar di Anna
  • ADESSO ONLINE
  • Administrator
  • Messaggi: 735
  • Ringraziamenti ricevuti 32
  • Karma: 1
DSC00806.jpg

Prima copia del "cammino verso l'olio"completata ora riparto dai movimenti dei complementari
"La pittura è come la vita ci saranno tele strappate, buttate, altre recuperate come i momenti della vita, ma ce ne saranno altre indimenticabili come tanti attimi della nostra vita."
Anna Fabiani
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anna "In cammino verso l'olio" 04/04/2015 21:31 #111

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1588
  • Ringraziamenti ricevuti 336
  • Karma: 3
Il lavoro mi sembra molto riuscito, soprattutto in relazione all'obiettivo che ci siamo posti, ovvero mescolare le tinte. Credo che se dovessi rifarlo da capo non avresti dubbi o incertezze su come rifare esattamente le stesse tinte.

Ora ti posto i miei commenti nel tuo spazio, come erano in origine. Avrai anche visto che nella discussione generale "in cammino verso l'olio" ho inserito tutto il mio materiale.

Utilizzo i colori ad olio Artisan della Winsornewton diluibili con acqua,

Bianco di titanio Biossido di titanio, Ossido di zinco PW 6, PW 4 77891, 77947 1 AA --- O;
GIALLO
Giallo di napoli Naples Yellow Hue Ossido di ferro sintetico, Biossido di titanio PY 42, PR 101, 77492, 77491;
Giallo di cadmio chiaro Solfuro di cadmio PY 35 77205;
Giallo di cadmio medio Solfuro di cadmio, PY 35, 77205, 2 A --- O
Ocra gialla Ossido di ferro sintetico PY 42 77492 1 AA --- O;
ROSSO
Rosso di cadmio Naftolo AS, Naftolo carbamide PR 188, 12467, 12475 1 A --- T
Rosso di cadmio chiaro Solfoseleniuro di cadmio PR 108 77202 2 A --- O
099
Rosso di cadmio medioSolfoseleniuro di cadmio PR 108 77202 2 A --- O
Rosso permanente Rosso quinacridone PV 19 46500 1 A --- T
Magenta Magenta Quinacridone PR 122 73915 1 A --- T
Rosso indiano Indian Red Ossido di ferro sintetico PR101 77491 AA I O
BLU
Cobalt Blue Ossidi di cobalto e alluminio PB 28 77346 2 AA --- T
Prussian Blue Ferrocianuro ferrico PB 27 77510 1 A --- T
French Ultramarine Polisolfuro di sodio e silicato di alluminio PB 29 77007 1 A(iii) --- T
VERDE
Viridian Hue Ftalocianina di rame clorurata PG7 74260 A
Terre Verte Ftalocianina di rame clorurata, PG7, 74260 A I T
TERRE
Terra di Siena Ossido di ferro sintetico, PY42 77492 AA I T
Terra d'ombra bruciata Ossido di ferro naturale PBr7 77492 AA I
Lamp Black Nero di carbonio PBk6 77266 AA I O.

Ti allego lo schema dei tuoi Artisan W&N.
Le posizioni dei tuoi colori le ho messe facendo riferimento ai dati in mio possesso, scaturiti dal lavoro di cui ti parlavo. La precisione assoluta non e' affatto importante, ma invece e' interesante rilevare le posizioni relative e partire da quelle e dal lavoro di schedatura che farete.

Anzitutto ho cerchiato con il rosso alcuni colori inutili o parzialmente superflui, in quanto non aumentano le possibilita' di miscelazione, sono il rosso Hue organico (che e' uguale al cadmio, solo che e' semitrasparente), il cadmio rosso medio che sta vicino al PV19 e il giallo light perche' sarebbe meglio sostituirlo con il giallo limone. Il blu prussia potrebbe avere un senso solo come pigmento trasparente ed anche per fare qualche verde particolare

Con la crocetta rossa ho messo i pigmenti che invece, se li aggiungerai, ti porteranno un aumento delle possibilita' di miscelazione.

Il lavoro di schedatura inizia con le rampe di sbiancatura. Si fanno su cartoncini comuni pesantucci (200g) possibilmente non bianchi ma grigiastri (non altri colori) chiari o panna etc. Io li ho fatti su formato a4 e poi li ho forati e raccolti in un libro ad anelli.
Nel caso tuo dovresti fare delle prove perche' i tuoi colori non sono ad olio, ma hanno dentro acqua, per cui il cartoncino potrebbe soffrire incurvandosi troppo.

Devi usare solo il colore come esce dal tubetto, senza aggiungere altro. Inizi facendo un rettangolo di colore puro e poi aggiungi in tavolozza un pochino di bianco (solo una puntina nel caso dei colori trasparenti PR122, PV19 e PG7) e fai la prima sbiancatura, poi un altro poco di bianco e via discorrendo. Le gradazioni le decidi tu, ad occhio. Sbianca a gradini che ti paiono scalati in maniera regolare.
Qui sotto ti allego una delle mie schede.
P.s. metti parecchio colore, bisogna fare un bello strato spesso


anna.jpg


sbiancatura.jpg
Artista mancato
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anna "In cammino verso l'olio" 04/04/2015 21:35 #112

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1588
  • Ringraziamenti ricevuti 336
  • Karma: 3
Mi chiedevi qualche nozione sul fenomeno della asciugatura dei dipinti:

Dunque: argomento indurimento del film pittorico. La prima notizia l'ho data in "presentazione" parlando delle proprieta' dei pigmenti, e c'e' una scaletta dei tempi di indurimento dei vari pigmenti.

Parlo di INDURIMENTO e non si essicazione perche' il processo chimico non e' quello di evaporazione del solvente e concentrazione per coalescenza di cio' che ci stava dentro (come avviene per l'acrilico o per le vernici industriali) ma invece e' quello della polimerizzazione dell'olio che unisce chimicamente le catene di atomi di cui e' composto proprio come si farebbe con un filo che va a costituire un tessuto. Alla fine nel tessuto, che e' trasparente, rimangono intrappolate le molecole del pigmento. Quindi l'olio appunto non asciuga , non evapora....rimane tutto li' e si indurisce.

I tempi per questo processo sono influenzati da vari fattori (leggi anche quanto scrivo a Antoon) comunque anche dalla natura chimica del pigmento. Pero' dipingendo i pigmenti vengono mescolati, per cui i tempi di indurimento di un quinacridone (che sono lunghi) si abbassano un poco se viene mescolato con il bianco o con un'ocra. Comunque La prima fase di un paio di settimane corrisponde alla prima ossidazione, il film pittorico diviene duro in superficie assorbendo circa il 20-30% di ossigeno dall'aria. A questo punto non e' affatto indurito tutto, ma gli scambi con l'atmosfera sono drasticamente minori....si puo' dipingere sopra anche perche' pennellando non viene via tutto .Ma la polimerizzazione continua sia insuperficie che anche in profondita' grazie ai gruppi di radicali (sostanza chimich molto reattive) liberi che si sono formati nella prima fase, con il contributo della luce e di alcuni ioni catalizzatori (cobalto e zirconio) che vengono aggiunti. Questo processo continua per diverse settimane e puo' dirsi concluso in circa sei mesi a temperature normali; si considera un anno per maggior sicurezza. Poi si puo' dare una vernice finale.
Quindi questo bel discorsetto serve a capire la pittura a strati....ovvero la cosidetta "tecnica classica", altrimenti se si riesce ad impastare tutto insieme si fa un unico strato che polimerizza tutto insieme, e' la cosidetta tecnica diretta o "alla prima". Uno strato e via

Per quanto riguarda il bistro, mi pare dalla foto di vedere che il grigio freddo e quello violastro siano un poco troppo a chroma alto, sarebbe meglio siano un poco piu' grigi.

Ti allego una scheda, fatta questa mattina a scopo esemplificativo.


DSCN0228.jpg
Artista mancato
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Anna "In cammino verso l'olio" 04/04/2015 21:38 #113

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1588
  • Ringraziamenti ricevuti 336
  • Karma: 3
ULTIMA ATTIVITA' DELLA PRIMA FASE, LA SCHEDATURA DEL BISTRO:


Hai capito bene in cosa consiste la schedatura?, praticamente dovete fare una scheda che corrisponde a meta' di quella mia che ho allegato in "presentazione" come esempio. La meta' perche' quella e' l'unione delle schede di due pigmenti, il PG36 con il PV19. Ora tu devi fare la scheda del rosso solamente.

devi annotare bene cosa usi e per fare la serie ovviamente devi usare sempre lo stesso pigmento senza aggiungere o variare nulla se non il bianco che serve a sbiancare.
Per i pigmenti che non hai (non so se hai il verde che ho indicato con?) devi mescolare, ti ho messo i due pigmenti da usare. Per desaturare il PR122 bisogna fare un verde giallo deciso aggiungendo parecchia ocra, per il PV19 un verde meno giallo (guarda la mia scheda, il colore e' quello). Comunque dovrai provare e magari ci metterai del tempo. Al limite per evitare di buttare roba potresti provare ad arrivare alla desaturazione a grigio subito e provarla aggiungendo bianco (perche' il colore desaturato ti apparira' scurissimo e non capirai quanto acromatico e'), poi avendo tnuto memoria delle quantita' fare la seriazione ordinata. Insomma c'e' da lavorare

qui:

Rosso cadmio PR108 (tutti) blu ceruleo PB36
Blu ftalo tono rosso PB15

Rosso di cadmio tono PR170-PR188 verde ftalo PG7 gradaz. Blu

Magenta PR122 verde vescica? PO49, PG36??
Verde ftalo PG7 con Ocra PY42

Rosa permanente PV19 verde ftalo gradaz. Gialla PG 36
Verde ftalo PG7 con Ocra PY42

l'altro rosso e' a basso croma, comunque il PR101 si comporta come il PR108

desat_01-2.jpg
Artista mancato
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Anna

Anna "In cammino verso l'olio" 06/04/2015 16:22 #138

  • Anna
  • Avatar di Anna
  • ADESSO ONLINE
  • Administrator
  • Messaggi: 735
  • Ringraziamenti ricevuti 32
  • Karma: 1
Ciao Alessandro sto iniziando a fare le schede ma ho un dubbio il mio blu ceruleo ha il pigmento P B35 e non PB36 come tu mi hai indicato posso usare questo o devo usare qualche altro pigmento? :) Grazie
"La pittura è come la vita ci saranno tele strappate, buttate, altre recuperate come i momenti della vita, ma ce ne saranno altre indimenticabili come tanti attimi della nostra vita."
Anna Fabiani
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.


web design © 2014-2017 LonDom - all rights reserved