Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Pittura ad Olio

ARGOMENTO: OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 03/06/2019 00:30 #7762

  • antoon
  • Avatar di antoon
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 94
  • Karma: 0
Anche io partecipo al corso di china . Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 04/06/2019 10:29 #7769

  • MIRA 77
  • Avatar di MIRA 77
  • Offline
  • Junior Member
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
a me interessa molto .
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 04/06/2019 10:36 #7770

  • MIRA 77
  • Avatar di MIRA 77
  • Offline
  • Junior Member
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
per il corso di china ci sono anche io
Ultima modifica: 04/06/2019 10:36 da MIRA 77.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 04/06/2019 12:45 #7772

  • Antonello Argiolas
  • Avatar di Antonello Argiolas
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 551
  • Ringraziamenti ricevuti 47
  • Karma: 0
:) per la china: vi seguirò da spettatore.
Sento la necessità invece di continuare con l’olio per mettere a frutto le nozioni fin qui apprese.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 06/06/2019 19:08 #7778

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3079
  • Ringraziamenti ricevuti 811
  • Karma: 3
Il colore dell'ombra di qualunque colore sempre partecipa del colore del suo obietto, e tanto piú o meno quanto esso obietto è piú vicino o remoto da essa ombra, e quanto esso è piú o meno luminoso.

Si deve tradurre " che ogni oggetto si tinge del colore della luce che lo illumina.

Naturalmente il "colore della luce" si manifesta colorando il corpo opaco tanto piu' quanto piu' chiaro e meno colorato esso appare, ovvero se e' bianco. Tessuti bianchi o muri chiari si tingono facilmente del colore della luce che li illumina.

Siamo dunque a dover definire il colore della luce. Luce naturale e luce artificiale sono come e' noto colorate con colori che vanno dall'aranciato al blu, passando per giallo verde e turchese. Il motivo fisico, se vi interessa, lo potete studiare facendo una semplice ricerca in google digitando "colore luce", troverete tutto.
Il punto, per un pittore, non e' comprendere pero' la fisica del fenomeno, bensi saper riconoscere gli effetti che tali fenomeni hanno sull'apparenza e sul colore dei nostri soggetti pittorici.
L'influenza che le luci hanno sulla parte illuminata, si chiama colore proprio e non e' certo difficile giudicare che colore e' quello che ci appare; la parte in ombra invece presenta diversi problemi, tanto maggiori quanto piu' scura e' l'ombra; inoltre mal giudicando il colore delle ombre, se non risulta intonato a quello delle parti in luce si notano effetti assai negativi sulla nostra pittura.....come ognuno di noi ben sa :blink:

Il mondo che ci circonda e' illuminato costantemente da numerose fonti di illuminazione diretta ed indiretta e dunque le ombre sono generate, rispetto a queste fonti luminose, in maniera complessa. Il caso di scuola dell'oggetto illuminato da una fonte luminosa soltanto e' abbastanza raro da essere considerato irrilevante ai nostri scopi.

Ultima modifica: 06/06/2019 19:31 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: antoon

ANTONELLO A. .........in cammino verso l'olio 06/06/2019 19:10 #7779

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3079
  • Ringraziamenti ricevuti 811
  • Karma: 3
infatti se la fonte luminosa e' il sole, nell'esempio del nostro cubo, probabilmente la parte in ombra dell'aoggetto, pur non essendo illuminata direttamente dal sole lo sara' dalla luminosita' atmosferica del cielo, oppure anche dal riflesso della luce solare che incide sulla supeficie del suolo su cui e' appoggiato il cubo. Quindi l'ombra sia propria che portata avra' intensita' (Valore chiaroscurale) e colore influenzato da queste fonti luminose.

Comunque nel caso teorico osserviamo che, semplicemente il colore dell'ombra propria del cubo non e' altro che lo stesso blu delle parti illuminate (stessa TINTA)con valore e con il chroma diminuito. Lo stesso si verifica per il piano di appoggio che supposto bianco sara' nell'ombra portata del cubo grigio ovvero piu' scuro del bianco illuminato dal sole.

MA QUESTO PER L'APPUNTO AVVIENE SOLAMENTE NELLA TEORIA, MAI IN PRATICA!




In un caso semplice ma reale, la faccenda si complica un poco poiche' le ombre portate se sono illuminate dalla luce azzurrata del cielo divengono pallidamente azzurre, oltreche' scure, mentre se non lo sono ( sul soffitto dell'andito del poggiolo) allora rimangono grigie. Si noti che l'illuminazione del cielo colora gli oggetti e le ombre tanto maggiormente quanto maggiore e' la parte di cielo che e' "veduta" dal nostro oggetto. Un tratto di un soffitto, per definizione "vede" uno spicchio di cielo assai limitato, al limite nullo e dunque non si colora di azzurro.
Ultima modifica: 06/06/2019 19:32 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: antoon


web design © 2014-2021 LonDom - all rights reserved