Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Pittura ad Olio

ARGOMENTO: OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 01/06/2019 18:01 #7748

  • robjnia
  • Avatar di robjnia
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 973
  • Ringraziamenti ricevuti 57
  • Karma: 0
Assolutamente si!! grazie grazie grazie....
Roberta
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 01/06/2019 20:32 #7749

  • catia
  • Avatar di catia
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 746
  • Ringraziamenti ricevuti 44
  • Karma: 0
Con la china mi sembra di aver capito che ci vanno strumenti appositi? Se mi posso aggiustare in qualche modo partecipo anche io, volentieri. In caso contrario vi seguo lo stesso come sempre :cheer: :cheer: :cheer: Grazie!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 01/06/2019 20:37 #7750

  • lello
  • Avatar di lello
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 326
  • Ringraziamenti ricevuti 35
  • Karma: 0
Anche se non partecipo, vi seguirò anche io nel corso con la china.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 02/06/2019 00:01 #7751

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3114
  • Ringraziamenti ricevuti 832
  • Karma: 3
:) comincio:

IL COLORE DELLE OMBRE

Vorrei che l'esposizione fosse, come siamo abituati a fare, una sintesi dei fatti salienti che guidi ciascuno a COMPRENDERE l'argomento trattato. Vale mille volte una comprensione, seppure agile e non troppo profonda, dei fenomeni che affrontiamo dipingendo che non l'esporre solamente una regola empirica che li governa- seppure sia essa frutto dell'esperienza.

Quindi cosa e' l'OMBRA? Difficile dirlo, forse sarebbe piu' facile partire dalla luce, il suo contrario. Bene allora cosa e' la LUCE? siamo daccapo. Se ci gettiamo alla ricerca delle definizioni di questi concetti ne troveremo a decine, tutte giuste ma formulate per spiegare il fenomeno fisico, quello matematico, quello filosofico oppure spirituale.....nessuna di queste discipline ci puo' aiutare poiche' noi siamo pittori :oops: Non serve a nulla tutto cio'!

Ebbene ecco la soluzione, usero' le parole di un altro pittore.

Tutti i corpi densi si vestono nella loro superficie di varie qualità di lumi e d'ombre. I lumi sono di due nature: l'uno si domanda originale e l'altro derivativo

Per lume di natura originale si deve tradurre (Leonardo parla una lingua che solo apparentemente e' simile all' italiano) "luci dirette" e per "lumi derivativi" invece si tratta di luci riflesse.
Ed ancora:

Tenebre è privazione di luce, e luce è privazione di tenebre; ombra è mistione di tenebre con luce, e sarà di tanto maggiore o minore oscurità, quanto la luce che con essa si mischia sarà di minore o di maggior potenza.
Ultima modifica: 02/06/2019 00:31 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: lello

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 02/06/2019 00:44 #7752

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3114
  • Ringraziamenti ricevuti 832
  • Karma: 3
:) Cerchiamo di seguire in maniera precisa le parole del Maestro. Bisogna avere fiducia in cio' che egli afferma e dovete anche avere un poco di fiducia in me, perche' vi propongo un approccio a questi fenomeni che risale a quattro secoli fa, un approccio che tuttavia mantiene per il pittore moderno la piena validita' ed efficacia. Non sono mai riuscito a trovare una spiegazione migliore di quella che Leonardo ci ha lasciato.

Quindi:

L'ombra deriva da due cose dissimili l'una dall'altra, imperocché l'una è corporea, e l'altra spirituale: corporea è il corpo ombroso, spirituale è il lume; adunque lume e corpo son cagione dell'ombra.

e dunque:
L'ombra, nominata per il proprio suo vocabolo, è da esser chiamata alleviazione di lume applicato alla superficie de' corpi, della quale il principio è nel fine della luce, ed il fine è nelle tenebre.La differenza che è da ombre a tenebre è questa, che l'ombra è alleviamento di luce, e tenebre è integralmente privamento di essa luce.

In meno di dieci righe abbiamo tutto quello che ci serve!
1)luce diretta o riflessa
2) ombra che e' sia luce che tenebra
3) tenebra che e' privazione di luce

Come potete constatare siamo arrivati a considerare le ombre da un punto di vista assai diverso sia da quello della moderna fisica, sia da quello comune del linguaggio moderno. L'ombra e' al contempo luce e tenebra ovvero privazione di luce,
A questo punto pero' la realta' diviene di colpo articolata e complessa, basta combinare questi semplici concetti fra loro. Le fonti luminose dirette possono essere piu' di una (pensate al sole e alla luminosita' diffusa del cielo) e sommarsi a quelle indirette che sono le parti delle luci dirette che vengono riflesse nell'ambiente dagli oggetti colpiti dalla luce. Tutte queste luci coesistono e danno luogo a ombre che possono essere proprie dell'oggetto (il lato non illuminato) oppure portate o proiettate. Queste ombre si possono sovrapporre e sommarsi, divenendo piu' scure, oppure anche essere influenzate da riflessi di luce colorata di oggetti vicini, colorandosi e divenendo piu' chiare......

Insomma una faccenda che in un attimo diviene assai complicata. Infatti la realta' e' sempre complessa :angry:

Ecco perche' sono partito da Leonardo! Solo una mente superiore e' in grado di cogliere il nesso e di svelarci come farlo nostro. Facendo riferimento alla musica, considerate che la cacofonia di suoni che normalmente ci circonda contiene in effetti tutte le note e le relative scale musicali a diverse altezze, ma solo un grandissimo compositore e' in grado di intuirle in mezzo a quella confusione, intuirle, isolarle e dare l'ordine che chiamiamo scala musicale.
Ultima modifica: 02/06/2019 01:45 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: lello

OMBRE RIFLESSI E CONTRASTI 02/06/2019 01:18 #7753

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3114
  • Ringraziamenti ricevuti 832
  • Karma: 3
:) Detto in soldoni, l'ombra NON E' affatto una superficie di un corpo ove la luce non arriva! Quella e' tenebra (nei nostri esercizi di disegno la chiamavamo "massimi scuri" vi ricordate?). Se poi cerchiamo di studiare il formarsi del colore dell'ombra pensando al classico schema del cubetto colorato illuminato da una lampada......

per oggi basta, riprendero' domani sera, ora vado a nanna :lol:
Ultima modifica: 02/06/2019 01:51 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: anna, robjnia, antoon, lello


web design © 2014-2021 LonDom - all rights reserved