Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Pittura ad Olio

ARGOMENTO: PIERO in cammino verso l' olio

PIERO in cammino verso l' olio 11/04/2015 18:58 #262

  • Piero
  • Avatar di Piero
  • OFFLINE
  • Premium Member
  • Messaggi: 156
  • Ringraziamenti ricevuti 17
  • Karma: 0
CANCELLATO !
Piero
Ultima modifica: 12/04/2015 17:28 da Piero.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

PIERO in cammino verso l' olio 11/04/2015 19:10 #264

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1747
  • Ringraziamenti ricevuti 383
  • Karma: 3
piero-2.jpg


TavolozzaPeter319_re.jpg

Prima ti rimetto le informazioni salienti
Artista mancato

"Ecce res magna, habere imbecillitatem hominis, securitatem dei." Seneca
Ultima modifica: 11/04/2015 19:12 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

PIERO in cammino verso l' olio 11/04/2015 19:13 #265

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1747
  • Ringraziamenti ricevuti 383
  • Karma: 3
Domanda:

Acquisterò il rosso Magenta PR122 (quinacridone) che manca all' appello; gli si avvicina il rosso carminio di Alizarina che la linea Classica Maimeri identifica come quinacridone PV19 unitamente a quinacridone PR206 e forse è il medesimo.
Il giallo cadmio limone (Cadmium sulphide) ce l' ho ma con la sigla PY35, che stranamente viene ripetuta per 3 gialli diversi: Cadmio limone (linea Classica 082) - Cadmio Arancio e Cadmio chiaro (linea Artisti 080 e 081) tutti cadmium sulphide anche se quello arancio dovrà avere una componente per la diversa tonalità.
Il verde cobalto scuro (ossido di cobalto e zinco della Linea Artisti Maimeri) potrebbe avere la sigla PG19, perché non è ben leggibile l' etichetta consunta.
Sono dettagli, comunque me la caverò.
Per procedere nella operazione sbiancamento consigli l' utilizzo del bianco di Titanio, più coprente, o di Zinco semitrasparente?
Grazie ciao!


Risposta:
Peter319 ha scritto:
; gli si avvicina il rosso carminio di Alizarina che la linea Classica Maimeri identifica come quinacridone PV19 unitamente a quinacridone PR206 e forse è il medesimo.


Direi di no PV19+PR206 e' un rosso freddo (cio' che anticamente era la lacca di alizarina), mentre PR122 e' una porpora vedi sotto gli esempi PR122 e' quello che io chiamo un PILONE senza, mescolare viola decenti con qualsiasi rosso e blu e' abbastanza difficile.
Peter319 ha scritto:
Il giallo cadmio limone (Cadmium sulphide) ce l' ho ma con la sigla PY35, che stranamente viene ripetuta per 3 gialli diversi: Cadmio limone (linea Classica 082) - Cadmio Arancio e Cadmio chiaro (linea Artisti 080 e 081) tutti cadmium sulphide anche se quello arancio dovrà avere una componente per la diversa tonalità.


La sostanza chimica e' un sale di cadmio, quindi inorganico. No non cambia da giallo aranciato a giallo limone, quello che cambia e' il processo di forte riscaldamento (calcinazione) che gli fa cambiare il colore. Lo stesso procedimento di calcinazione permette di ottenere le terre "bruciate" che sono piu' rosse e anche le varie gradazioni degli ossidi di ferro dal giallo al rosso freddo con il PR101; i cosidetti colori di marte

Per quanto riguarda il verde, oggi Maimeri commercializza con quel nome il PG50 che e' un sale di cobalto. Pg19 e' un vecchio pigmento non piu' usato molto, comunque simile per tinta credo a quel PG 50 che vedi nella foto. A lato ho riportato un PG50 di eccezionale qualita' che ha intensita' quasi doppia, ma praticamente uguale tinta che sul diagramma sta fra il 2,5G ed il 5G

P.s. bianco di titanio per le sbiancature
Artista mancato

"Ecce res magna, habere imbecillitatem hominis, securitatem dei." Seneca
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

PIERO in cammino verso l' olio 11/04/2015 19:25 #266

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • OFFLINE
  • Platinum Member
  • Messaggi: 1747
  • Ringraziamenti ricevuti 383
  • Karma: 3
Dunque io direi di iniziare dai rossi:

Il PR108 prova a desaturarlo con il blu di prussia PB27, se non funziona prova ad aggiungere al prussia un poco di PG7 (verde)
Il tuo vermiglione che e' una mescola prova con il medesimo blu di prussia

ilcarminio PR83 con il tuo verde permanente chiaro (anche questo e' mescola).

Per come fare praticamente le prove vedi quanto ho scritto ad Anna.

Il file elenca monopigmenti "freddi" a sinistra e nella colonna di destra vi sono alcuni pigmenti alternativi fra loro che possono abbassare il chroma del primo, quindi desaturarlo. Per avere l'opposto si puo' leggere la tabella al contrario, senza pero' rigidita' assoluta; e' meglio vedere anche il pigmento adiacente che segue o precede quello che stiamo analizzando.
Artista mancato

"Ecce res magna, habere imbecillitatem hominis, securitatem dei." Seneca
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Piero

PIERO in cammino verso l' olio 12/04/2015 17:29 #291

  • Piero
  • Avatar di Piero
  • OFFLINE
  • Premium Member
  • Messaggi: 156
  • Ringraziamenti ricevuti 17
  • Karma: 0
NON RISPONDERE A QUESTO ARGOMENTO !! E' UN DUPLICATO !!
Piero
Ultima modifica: 12/04/2015 17:30 da Piero. Motivo: PER SEGNALARE CHE NON ESISTE PIU'
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.


web design © 2014-2017 LonDom - all rights reserved