Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Salotto

ARGOMENTO: percezione, prospettiva ed altre storie

percezione, prospettiva ed altre storie 17/09/2016 07:57 #4083

  • Graziano
  • Avatar di Graziano
  • Offline
  • Premium Member
  • disognatore
  • Messaggi: 132
  • Ringraziamenti ricevuti 19
  • Karma: -1
buon giorno a tutti
scusate se entro improvvisamente in un discorso, senza avere ascoltato prima.
...mi domando ogni volta a cosa serva la tecnica se come dimostrava Alessandro, un fondo chiaro o scuro o con tonalità diverse possa fare percepire di colore diverso il vestito della figura femminile nell'ultimo esempio.
Conosco questo aspetto percettivo, per la verità non lo so spiegare scientificamente, ma applicando colore ad una tela correggo il colore chiaro o scuro guardando l'insieme steso precedentemente...
Allego un file con un'opera famosa di Rembrandt nella quale ritengo che la cosa più fantastica sia la mano sinistra che si confonde nel vestito... astrazione di pennellate miracolosa! Se c'era uno che se ne fregava della tecnica era proprio lui e francamente molti più o meno illustri di lui hanno fatto altrettanto.
Sono dell'idea che alla fine se salta fuori salta fuori diversamente bisogna riprovare partendo da zero.
Mi piace la pennellata miracolosa, è inutile e pure impossibile copiare un'opera pittorica qualunque essa sia... , è possibile sempre interpretarla... questo è il mio modesto parere
buon lavoro
Allegati:
graziano
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: robjnia, antoon

percezione, prospettiva ed altre storie 23/09/2016 12:07 #4092

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3182
  • Ringraziamenti ricevuti 856
  • Karma: 3
sono daccordo con te, Graziano. La tecnica serve in generale ad altre attivita' umane, comunque utilissime ma molto lontane dagli scopi e dalle modalita' attuative dell'arte pittorica.
Era quanto volevo dimostrare attraverso queste brevi note che ho intitolato "percezione, prospettiva ed altre storie".
Ad esempio appunto argomentando che l'uso delle tecniche prospettiche, cosi' come vengono intese nell'ambito della rappresentazione architettonica non porta a brillanti risultati in pittura e - in fondo - non e' mai stato storicamente, il modo di procedere dei grandi maestri della pittura.
Ultima modifica: 23/09/2016 12:23 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: robjnia


web design © 2014-2021 LonDom - all rights reserved