Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Salotto
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: La tomba dei 300

La tomba dei 300 24/05/2020 11:43 #8943

  • Antonello Argiolas
  • Avatar di Antonello Argiolas
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 562
  • Ringraziamenti ricevuti 47
  • Karma: 0
:cheer: Ho visto le costruzioni di Minorca. Interessantissimo questo parallelo con la Sardegna. Sapevo e avevo già visto delle costruzioni simili alle nostre ma non proprio ai nuraghi bensì ai protonuraghi. Ovvero costruzioni antecedenti ai nuraghi realizzate con la stessa tecnica ma dI forma architettonica differente. Camere a oggiva basse che si sviluppavano in orizzontale. Parlando di arte nuragica pubblicherò qualcosa di veramente interessante anche dal nostro punto di vista, mi riferisco a quello artistico.
Per quanto riguarda Minorca quello che mi hai fatto vedere è un ulteriore stimolo per venirti a trovare :) :) :)
Ultima modifica: 24/05/2020 11:46 da Antonello Argiolas.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La tomba dei 300 24/05/2020 12:29 #8944

  • Antonello Argiolas
  • Avatar di Antonello Argiolas
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 562
  • Ringraziamenti ricevuti 47
  • Karma: 0
:cheer: Pubblico alcune fotografie di una antica arte, quella con il bronzo e una invece del tipo statuario. Ho scelto questi elementi per ragioni diverse.



La prima: Michelangelo non è stato il primo a creare una “Pietà”.




La seconda: l’ho scelta per l’intensità del messaggio che l’artista ha voluto trasmettere, il personaggio suona uno strumento a fiato. Il mio titolo personale di questa meraviglia è: Virtuosismo Musicale”




La terza: per la linea modernissima che i’artista ha dato all’animale. Notate la presenza del cane che addenta il cervo. Credo che si riferisca vado un momento di caccia,






La quarta: è un modellino di nuraghe. Ecco come erano le torri prima che crollassero. In tutti i nuraghi, purtroppo, non ve n’è uno che abbia conservato le torri intatte.





La quinta: questo è un pezzo di uno dei giganti di monte prama. Il più antico ritrovamento di statuaria del mediterraneo occidentale. Notevole arte secondo me. Anche se qui è evidente l’influenza avuta da questo artista nuragico della statuaria orientale (babilonese, ecc.)
Ultima modifica: 24/05/2020 12:47 da Antonello Argiolas.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La tomba dei 300 24/05/2020 15:08 #8945

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3114
  • Ringraziamenti ricevuti 832
  • Karma: 3
:) molto belle! Sono anche io appassionato di questi oggetti e posseggo una bella riproduzione di un guerriero con lancia.

Per quanto riguarda la navigazione: si conosco l'esistenza del popolo del mare e degli scambi culturali (incluse le aggressioni) e commerciali che si verificarono nel mediterraneo durante l'eta' del bronzo. Una curiosita' che a molti forse sfugge e' il fatto che l'espansione ad ovest della sardegna di questi movimenti che avvengono in senso est ovest, quindi a partire dall'oriente, sono stati molto meno intensi proprio fra la sardegna e le baleari, che sono pur vicine ed alla stessa latitudine.
Questo avviene perche' quel tratto di mare non e' di facile attraversamento con la vela. I venti invernali e primaverili sono troppo violenti a causa del fenomeno della fortissima tramontana. Praticamente la navigazione a vela anche oggi si apre a maggio e si chiude ad ottobre. Il rischio di naufragio in inverno e' altissimo, anche oggi con imbarcazioni (a vela) molto performanti.
In estate spesso questo specchio d'acqua fra serdegna e baleari e' in calma piatta oppure con venti di componenti nord est. con barche armate a vele quadre eì praticamente impossibile traversare dalla sardegna alle baleari perche' di scade molto a sud, anche a causa della deriva dovuta alla corrente della circolazione generale del mediterraneo che e' principalmente da nord.
Si puo' attraversare meglio a vela dalle baleari alla sardegna. Comunque anche con l'uso dei remi e' una traversata ardua. Mi sono trovato a galleggiare in calma piatta anche una settimanae piu', fermo in un caldo infernale, cercando di traversare da Castelsardo o da Porto torres a Mahon :(

Con navi antiche era piu' semplice passare molto a sud attraversando il canale di sicilia e poi navigare sottocosta al nord africa e risalire lungo la penisola iberica, ecco perche' le baleari costituivano l'ultima tappa dei viaggi!
Per questo l'occupazione cartaginese e comunque la frequentazione fenicia fu tardiva rispetto alla sardegna ed anche alla penisola spagnola. Il centro militare cartaginese fu infatti nova cartagho (oggi cartagena, sulla costa murciana) e non mahon pur avendo il nostro sito il miglior porto naturale del mediterraneo.
Fu in effetti sfruttato in seguito, ma dovettero passare piu' di 1500 anni con l'avvento degli inglesi che possedevano una tecnologia della navigazione a vela immensamente superiore (tuttora insuperata) che ne fecero la base della flotta britannica nel mediterraneo. Ma e' un altra storia.....molti non sanno che Minorca e' un isola culturalmente inglese e non spagnola al 100% poiche' fu parte del Regno unito fino ai primi anni del 1800.
Ultima modifica: 24/05/2020 15:36 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La tomba dei 300 24/05/2020 15:20 #8946

  • Molinari.Alessandro
  • Avatar di Molinari.Alessandro
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 3114
  • Ringraziamenti ricevuti 832
  • Karma: 3
:) per quanto riguarda Minorca se vuoi venire mi faresti solo piacere, per molte ragioni diverse. Il turismo archeologico e' una delle attrattive dell'isola in effetti e ho una guida moderna apposita che e' questa:



e' organizzata per schede monografiche ciascuna delle quali si riferisce ad un sito specifico. Ne abbiamo 40 visitabili tutti gratuitamente e raggiungibili con l'auto. La scheda spiega la planimetria del sito la ricostruzione dell'edificato (altrimenti all'apparenza sono tutti cumuli di pietre..... ;) ) etc.



La prima parte della guida divide il periodo dei resti archeologici presenti che vanno dal calcolitico 2100 ac. al post talaiotico che finisce nel 123 a.c. con la conquista di Claudio Metello detto il balearico. Abbiamo dunque alcune grotte preistoriche e sepolture dolmeniche antichissime, fino ai villaggi post talaiotici con le caratteristiche taule che sono quelle immense pietre sovrapposte a formare una T che vedi in copertina.

Per molte ragioni diverse l'abbondanza di siti preistorici a Minorca e' molto maggiore che a Maiorca e ad Ibiza, che sono comunque due isole bellissime.....ma molto diverse da Minorca.
Ultima modifica: 24/05/2020 15:25 da Molinari.Alessandro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La tomba dei 300 24/05/2020 15:59 #8947

  • Antonello Argiolas
  • Avatar di Antonello Argiolas
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 562
  • Ringraziamenti ricevuti 47
  • Karma: 0
:) Interessante tutto quello che hai scritto. Sapevo delle correnti sfruttate come autostrade per la navigazione. Non così approfondite come da te descritto. Ricordo vagamente che per andare verso l’Oriente convenisse costeggiare il nord Africa ma per rientrare in occidente verso la Sardegna sfruttassero la sponda opposta del mediterraneo. Ma non ne sono certo. Tu dici che sfruttassero quella del nord Africa solo per rientrare a Minorca o anche per raggiungere la Sardegna ? Ne sai qualcosa ?
Ultima modifica: 24/05/2020 15:59 da Antonello Argiolas.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La tomba dei 300 24/05/2020 16:04 #8948

  • Antonello Argiolas
  • Avatar di Antonello Argiolas
  • Offline
  • Platinum Member
  • Messaggi: 562
  • Ringraziamenti ricevuti 47
  • Karma: 0
Per quanto riguarda quel monumento megalitico a forma di T è la prima volta che ne vedo uno così fatto. Non mi risulta in Sardegna niente di simile.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3


web design © 2014-2021 LonDom - all rights reserved